I Battelli elettrici

Modalità di fruizione: percorsi integrati canale-sentiero
Il Progetto prevede percorsi integrati che comprendono:
· vie d’acqua percorribili con battelli elettrici
· sentieri percorribili con biciclette, Quad elettrici e Defender ibridi e altre tipologie di mezzi a zero emissioni

Per l’attuazione di questi percorsi è prevista la realizzazione di:
· battelli innovativi eco compatibili a propulsione elettrica
· approdi per i battelli con relativi sistemi di produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile.
· droni di monitoraggio ambientale
· sentieri percorribili con mezzi terrestri a zero emissioni
· punti di sosta intermedi per presentazione e commercializzazione di prodotti locali.

Alcune foto sono state gentilmente concesse da RobotroniX S.r.l. e dal CHOOSE - Polo Solare Organico della Regione Lazio

Principale realizzazione: battello elettrico ecocompatibile ed accessibile
l progetto prevede la realizzazione di imbarcazioni ecocompatibili al 100%. La percentuale di eco compatibilità si ottiene realizzando l’intera struttura in materiale a riciclaggio completo ed utilizzando la propulsione attraverso motori elettrici a basso consumo, senza utilizzo di contatti a strisciamento, evitando anche le polveri carboniose. L’energia utilizzata è ottenuta da fonti rinnovabili, solare ed eolica, prevedendo un autosufficienza del 50% riguardo l’energia della propulsione, necessitando così di un utilizzo minimo di accumulatori.
La struttura dell’imbarcazione è studiata per alloggiare, oltre a persone normodotate, anche persone diversamente abili (con accesso facilitato ed ergonomie abitative di bordo studiate appositamente). Inoltre è previsto anche il trasporto con ricarica a bordo di biciclette elettriche a pedalata assistita (o altri piccoli veicoli elettrici) funzionale al numero di passeggeri.
Tale imbarcazione è stata pensata per un uso didattico-turistico, sia nel periodo estivo che in quello invernale, incentivando così un turismo destagionalizzato. Gli organi finali di propulsione (eliche nelle normali barche) vengono realizzati con un particolare sistema di pale rotoriche, in modo tale da consentire la navigazione anche in quei tratti di canali nei quali le abbondanti alghe non permetterebbero l’utilizzo di eliche classiche. Tutto ciò anche per salvaguardare la tutela della flora e della fauna.
La progettazione della barca è studiata per abbattere i costi di realizzazione, poiché non necessita di stampi che richiederebbero un numero consistente di esemplari prodotti per l’ammortamento dei costi.

Questa tipologia di imbarcazione prevede il ciclo di ricarica attraverso un stazione fotovoltaica-eolica che, nel momento in cui la barca non viene utilizzata né è in fase di ricarica, può alimentare sia le abitazioni che gli uffici presenti nell’area circostante. La ricarica potrà essere effettuata sia in corrente alternata sia in corrente continua. Avendo abbinato eolico e fotovoltaico, la produzione di energia avviene anche durante le ore notturne grazie alle brezze che si generano nel periodo estivo dovute ai moti convettivi tra terra ferma e acque marine. Nel periodo invernale l’eolico assicura una produzione di energia maggiore rispetto al periodo estivo, proprio quando si abbassa la produzione dell’energia fotovoltaica a causa della diminuzione della radiazione solare.
Particolare dello scafo e caratteristiche imbarcazione 14 posti con relative misure
Uno degli aspetti più caratterizzanti, alla luce del contesto territoriale che sarà lo scenario del progetto, è il recupero del retaggio storico dell’ Agro Pontino. Il punto d’incontro tra il nuovo delle tecnologie utilizzate e il patrimonio storico di queste terre è il richiamo estetico rivolto alle imbarcazioni storiche che vennero utilizzate durante il periodo della bonifica pontina e successivamente. Nelle figure successive si presentano i rendering del battello elettrico.
Rendering Battello Elettrico con copertura Fotovoltaica - Sezione lato destro e sinistro battello